Ciao Italian style lovers,

La Sicilia è una terra straordinaria, ammirata da turisti non solo per le sue spiaggie e il buon cibo ma anche per il suo patrimonio culturale, vi vogliamo fare conoscere una Sicilia, che va oltre i soliti tour turistici!

Caltagirone, la cittá della ceramica.

Il nostro tour della cittá parte da un’ottima colazione nel bar storico IUDICA E TRIESTE in pieno centro cittá, dove abbiamo degustato le famose granite con la brioche con il tuppo. Il bar é noto anche per la sua tavola calda siciliana, quindi pranzo e cena è un’ottima alternativa al ristorate classico!

Scala di Santa Maria del Monte

Un museo a cielo aperto, dove ripercorrere buona parte della storia dell’arte e dell’architettura del paese.

Centoquarantadue scalini che formano una scala lunga circa 130 metri, divisa in dieci settori, uno per ogni secolo, e ognuno di essi è formato da quattordici gradini sui quali si alternano elementi floreale, geometrici e figurativi che racchiudono l’anima araba, normanna, spagnola, barocca, settecentesca, ottocentesca e contemporanea della città.

MINI TOUR NELL’ ENTROTERRA SICILIANO

Sulla scala sono presenti numerosi laboratori di ceramica, dove potrete ammirare le meravigliose opere e vedere gli artigiani al lavoro nelle loro produzioni artistiche, il lavoro in bottega e i forni di cottura della ceramica!

MINI TOUR NELL’ ENTROTERRA SICILIANO MINI TOUR NELL’ ENTROTERRA SICILIANO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per una passeggiata in totale relax ci siamo spostiamo alla VILLA COMUNALE, dove é possibile ammirare una vegetazione rigogliosa, perdervi nelle stradine interne, questo spettacolo della natura è arricchito dalla presenza di vasi in ceramica e bassorilievi per terminare con il bellissimo palco musicale interamente decorato in maiolica policroma.

MINI TOUR NELL’ ENTROTERRA SICILIANO

Se passate a Caltagirone in queste settimane fino al 30 Settembre potrete visitare la mostra dedicata al Senato civico di Caltagirone: Storia, racconto, memoria.

l percorso della mostra si sviluppa lungo tre sedi, il Carcere Borbonico, la Corte Capitaniale ed il Municipio.
Nel Carcere Borbonico sono in mostra oggetti preziosi e antichi, simboli del Senato Civico. Antiche stoffe ricamate con le armi della città e del re, le poltrone dorate dei senatori, le mazze d’argento sbalzato e gli antichi costumi. La mostra gratuita sará guidata da APS VOX.

San Michele di Ganzaria

Ripartiamo da Caltagirone alla volta di Piazza Armerina, passando per San Michele di Ganzaria. Un tuffo nella natura e nella storia, questo splendido borgo risale all’anno 1000, probabilmente fondato dagli arabi. Cosa Visitare?

MINI TOUR NELL’ ENTROTERRA SICILIANO

Il Castello Gravina, di cui oggi rimangono solo dei muri perimetrali.

Montagna della Ganzaria, è chiamata anche la Montagna delle orchidee spontanee, con 52 specie di orchidee, alcune endemiche della Sicilia.

Coi suoi tesori paesaggistici e col suo ambiente ricco di vegetazione tra cui sughereti, noccioleti è il luogo perfetto per immergersi nella natura.

Nel centro del paese potrete ammirare numerose chiese e monumenti storici, per un tour dettagliato visitate il sito https://www.prolocosammichelese.it

Piazza Armerina

Meravigliosa cittá medioevale, dove si trova la famossisima VILLA ROMANA DEL CASALE, patrimonio mondiale dell’UNESCO, è uno degli esempi più significativi di dimora di rappresentanza dell’epoca. Qui potrete ammirare i mosaici romani, considerati i più belli e meglio conservati nel loro genere. Rappresentanti scene di vita quotidiana e la funzione delle stanze in cui si trovano., la villa ospita 3500 metri quadrati di pavimentazione a mosaico figurativo e in stile geometrico, oltre a colonne, statue, capitelli e monete. Potete anche prenotare un tour serale molto suggestivo! MINI TOUR NELL’ ENTROTERRA SICILIANO

Il centro della cittá è ricco di palazzi in stile barocco e normanno, e nel periodo tra il 13 e il 14 Agosto è possibile assistere al Palio dei Normanni, un evento sportivo dalle antiche radici, che ripercorre il periodo della dominazione normanna. Si sviluppa una sfida tra i quattro quartieri cittadini, con il vincitore che potrà tenere il vessillo di Maria Santissima delle Vittorie fino all’edizione successiva.

La campagna, gli ottimi ristoranti, gli edifici storici e molto altro ancora in un tour fuori dagli schemi soliti

Viva l’Italia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Carrello

×
Back to Top